Amarone della Valpolicella Riserva Docg 2012

Rocca Sveva

50,00

  • Uve

    Corvina, Rondinella e Molinara

  • Vinificazione e affinamento

    le uve raccolte a mano restano ad appassire almeno 3 mesi. Il mosto-vino termina la fermentazione in recipienti d’acciaio. Dopo la maturazione in botti grandi di rovere per almeno 24 mesi, segue affinamento in bottiglia

  • Profumo

    fruttato intenso con sentori di ciliegia, frutti di bosco, spezie e cioccolato

  • Colore

    rosso rubino intenso con riflessi granati

  • Sapore

    si presenta ampio, caldo e morbido, con un tannino armonico e vellutato, di lunga e piacevole persistenza

  • Alcool

    15%

  • Temperatura di Servizio

    16-18°C. In calici molto ampi. È consigliabile versarlo in un decanter alcune ore prima della degustazione per favorire l’ossigenazione e quindi la resa dei profumi

VENDEMMIA 2012

L’annata 2012 è stata caratterizzata da un inverno relativamente mite, con scarse precipitazioni. Questo ha portato ad un germogliamento appena anticipato rispetto alle medie storiche; l’andamento vegetativo è stato rallentato da un leggero ritorno di freddo durante i mesi di aprile e maggio, con andamento piuttosto stentato: fattori che hanno posticipato di una settimana la fioritura rispetto al 2011. La stagione estiva è proseguita con alte temperature, accompagnate da una piovosità molto scarsa e mal distribuita a carattere temporalesco. A tal proposito si segnala la grandinata del 21 luglio nella zona della Val d’Illasi, evento comunque circoscritto ad una piccola zona che non ha provocato seri danni. La vite, dunque, si è trovata a fronteggiare uno stress idrico importante, superato dove possibile grazie all’irrigazione di soccorso. Assieme ad esso si è registrato un notevole stress luminoso e da calore, infatti il fabbisogno termico si è raggiunto con molto anticipo (fine agosto). A causa di questo strano andamento climatico i valori di acidità ne hanno risentito, ma fortunatamente questo non è successo al pH (fattore di stabilità dei vini). Grazie all’abbassamento delle temperature e alle piogge di fine agosto la vite ha ristabilito il suo equilibrio. Inoltre i discreti sbalzi termici tra il giorno e la notte hanno consentito di ultimare la maturazione in modo ottimale.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.50 kg